Museo Archeologico

Museo

Il Museo è situato nella zona a nord della basilica dell’Annunciazione, presso i locali che furono ricavati dall’antico Palazzo Vescovile di epoca crociata. Conserva la raccolta di tutti i pezzi più interessanti rinvenuti durante le ricerche archeologiche e fu fondato da P. Viaud nel 1910 per illustrare la storia degli scavi.

Il museo è accessibile tramite il giardino di rose, a fianco dell’ingresso del convento francescano. Lungo il percorso per raggiungere l’ingresso sono esposti alcuni reperti architettonici della Basilica bizantina e crociata.

Il museo, visitabile su richiesta, è formato da una grande sala espositiva e dalla zona archeologica coperta dal piazzale pensile.

Una mappa, a più strati sovrapposti, illustra con diverse colorazioni, i ritrovamenti nell’area. Questa sintetica ricostruzione aiuta il visitatore a comprendere meglio le trasformazioni avvenute e i perimetri entro i quali ci si muove: in giallo il villaggio con le cave, i silos e i corridoi; in blu i resti dell’epoca pre-bizantina e bizantina; in rosso i perimetri delle costruzioni crociate; in bianco il nuovo santuario.

Museo archeologico